Torna indietro

Il sogno babilonese. Lo Chateau Grimaldi, la Belle Epoque, la Riviera

Il sogno babilonese. Lo Chateau Grimaldi, la Belle Epoque, la Riviera
11,40 -5%   12,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 30 maggio. 

23 punti carta PAYBACK
Brossura:
108 Pagine
Editore:
Infinito Edizioni
Pubblicato:
06/08/2020
Isbn o codice id
9788868614232

Descrizione

Durante la Belle Epoque, il "sogno babilonese" dei milionari inglesi (e non solo) era quello di creare in Riviera e in Costa Azzurra delle ville, dette chateau, circondate da giardini a strapiombo sul mare; questi ultimi, che sostituivano le coltivazioni tradizionali, facevano pensare ai giardini pensili realizzati da Semiramide a Babilonia. Lo Chateau Grimaldi è una magnifica enclave internazionale di tre ettari in territorio italiano ma attaccata alla frontiera francese, dove hanno abitato il ginecologo inglese James Bennet (che vi ospitò la regina Vittoria), Romaine Brooks, la pittrice amata da D'Annunzio, e altri, fino al chirurgo Serge Voronoff, noto per i trapianti di testicoli di scimmia sull'uomo. Impreziosiscono il libro decine di immagini rare o inedite. Prefazione di Daniela Gandolfi. Introduzione di Yvan Gastaut. Postfazione di Marco Devecchi.