Torna indietro

Un solo Dio e molti dèi. Monoteismo e politeismo nell'antico Egitto

Un solo Dio e molti dèi. Monoteismo e politeismo nell'antico Egitto
8,07 -5%   8,50 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 15 dicembre. 

16 punti carta PAYBACK
Brossura:
64 Pagine
Editore:
Edb
Pubblicato:
17/05/2016
Isbn o codice id
9788810555514

Descrizione

Il passaggio dal politeismo a un monoteismo innescato dalla cristianizzazione e dall'islamizzazione è uno dei maggiori passaggi evolutivi del mondo antico, come l'urbanizzazione, la formazione dello stato e l'invenzione della scrittura. Assmann distingue le religioni cosmiche o «naturali» da quelle rivelate o «positive» individuando il loro elemento comune nell'idea dell'esistenza di un Dio (un Uno), che viene tuttavia compreso in modi diversi, come testimoniano alcune fonti religiose dell'antico Egitto. Dall'Uno preesistente e universale provengono la creazione e la molteplicità degli dèi, anche se l'affermazione della trascendenza dell'Uno varia in relazione ai periodi, in un percorso che vedrà alla fine prevalere la concezione di un Dio della vita che anima il cosmo.