Torna indietro

Le storie e i luoghi più strani di Milano

Le storie e i luoghi più strani di Milano
Ebook
con Adobe DRM
Editore:
Newton Compton Editori
Pubblicato:
25/10/2018
EAN-13
9788822726339

Descrizione

Alla ricerca di dettagli rivelatori, tra indizi da decifrare e inattese scoperte di una storia millenaria

Milano è nata al centro della Val Padana e, forse non a caso, il suo stesso nome indica una posizione geografica: dal toponimo celtico "Medelhan", letteralmente "in mezzo alla pianura". Anche dal punto di vista amministrativo, nel Medioevo e nella prima età moderna, Milano era suddivisa in ripartizioni che traevano il nome da alcuni luoghi, e cioè dalle sei porte di accesso alla città. C'erano la Porta Comasina (aperta sulla strada che univa Milano a Como, verso nord), la Porta Ticinese (in direzione di "Ticinum", antico nome di Pavia), Porta Romana, Porta Orientale (poi Porta Venezia), infine Porta Vercellina e Porta Nuova. Questa suddivisione esprimeva benissimo la sfaccettatura delle diverse anime che componevano la complessa geografia della città. Queste aree sono legate a "storie" particolari che ne esprimono l'unicità all'interno del panorama cittadino; con nobili e straccioni che, nella città antica, spesso convivevano fianco a fianco, in un'incredibile stratificazione di vicende umane e di avvenimenti, tutti da raccontare.

Tra i luoghi della città:
Da via Moneta a piazza Affari. Le strade del denaro dalla Milano delle origini a oggi
Sospetto di veleno tra i monaci di san Pietro in gessate. Storie torbide di scalate al potere?
I luoghi della compagnia della teppa. La ribellione giovanile nella Milano austriaca
Storie inquiete, anche dopo la morte. Musocco, ovvero il cimitero maggiore
Qualche storia delle periferie: tra l'Ortica, il Lorenteggio e il Giambellino
Tra i racconti della città: Bonvesin de la Riva. Il primo cantore della grandezza di Milano
Le osterie milanesi. Storie di luoghi che non ci sono (quasi) più
Dal borgo degli ortolani all'intera città. Storia e racconti della peste
La città della scapigliatura. Storie e luoghi di una compagnia di "maledetti"
Un siciliano a Milano: Giovanni Verga

Mauro Paesi

nato a Carate Brianza nel 1974, si è laureato con una tesi sul Trattato della Pittura di Leonardo e si è specializzato in Storia del collezionismo. Ha poi conseguito il dottorato di ricerca. Si occupa principalmente di temi riguardanti il Rinascimento lombardo. Attualmente insegna Storia dell'Arte Moderna all'Università Cattolica di Milano e Brescia. Con la Newton Compton ha pubblicato La storia di Milano in 100 monumenti e opere d'arte, Storie segrete della storia di Milano e Le storie e i luoghi più strani di Milano.