Torna indietro

La tavola Doria. Sulle tracce di Leonardo e della 'Battaglia di Anghiari' attraverso uno straordinario ritrovamento

La tavola Doria. Sulle tracce di Leonardo e della 'Battaglia di Anghiari' attraverso uno straordinario ritrovamento
8,75 -50%   17,50 

Ordina ora per riceverlo lunedì 4 marzo. 

18 punti carta PAYBACK
Rilegato:
163 Pagine
Editore:
Mondadori
Pubblicato:
26/11/2012
Isbn o codice id
9788804626879

Descrizione

Scomparsa ormai da decenni e data per dispersa, la Tavola Daria - il dipinto raffigurante una scena della battaglia di Anghiari e da alcuni attribuito a Leonardo da Vinci, da altri a un pittore toscano del Cinquecento - è stata ritrovata in una stanza blindata di Ginevra nel maggio 2012, al termine di una lunga e complessa ricerca. Al di là dell'inestimabile valore artistico dell'opera, il suo rientro in Italia è prezioso perché consentirà di approfondire lo studio di una delle pagine più controverse della storia dell'arte del Cinquecento, quella relativa alla commessa che Pier Soderini, gonfaloniere della Repubblica fiorentina, fece a Leonardo da Vinci nel 1503. La Signoria di Firenze, infatti, aveva deciso di affidare a lui e a Michelangelo il compito di illustrare due degli episodi più gloriosi della sua storia: le vittorie conseguite sulle truppe di Filippo Maria Visconti guidate dal condottiero Niccolò Piccinino ad Anghiari il 29 giugno 1440 e sui pisani a Cascina il 28 luglio 1364. Louis Godart avanza l'ipotesi, suffragata da una minuziosa analisi iconografica, che la Tavola Doria sia l'episodio centrale del cartone preparatorio, di cui parlano le fonti cinquecentesche, eseguito da Leonardo e da alcuni collaboratori nella Sala del Papa di Santa Maria Novella, prima di trasferirsi nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio per realizzare l'affresco.