Torna indietro

Il testamento del capitano. Mio padre Giovanni disperso in Russia nel 1942

Il testamento del capitano. Mio padre Giovanni disperso in Russia nel 1942
12,35 -5%   13,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 19 marzo. 

25 punti carta PAYBACK
Illustrato:
220 Pagine
Editore:
San Paolo Edizioni
Pubblicato:
08/07/2002
Isbn o codice id
9788821546884

Descrizione

Il capitano Giovanni Gheddo, ufficiale di artiglieria della Divisione Cosseria, è uno dei quasi 100.000 militari italiani che non sono tornati dalla "Campagna di Russia" (1941-1943). È stato dato come 'disperso' nella 'ritirata del Don' (dicembre 1942), quando il termometro segnava 20-30-40 sottozero. L'apocalittica e disumana tragedia della guerra, di tutte le guerre, è il tema di queste pagine. Sessant'anni dopo, i figli Piero e Mario pubblicano le lettere di papà dal servizio militare e dalla Russia, inquadrandole nella vita civile e militare di quel tempo: risalta il profondo spirito religioso a cui venivano formati i membri dell'Azione cattolica a Tronzano Vercellese, dove la famiglia Gheddo abitava; e la luminosa testimonianza cristiana di un padre di famiglia e soldato di Cristo, che ha saputo mantenersi fedele nelle condizioni più avverse.