Torna indietro

L'università nei primi quarant'anni della Repubblica italiana 1946-1986

L'università nei primi quarant'anni della Repubblica italiana 1946-1986
27,00

Ordina ora per riceverlo mercoledì 2 dicembre. 

54 punti carta PAYBACK
Brossura:
342 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
31/05/2018
Isbn o codice id
9788815278388

Descrizione

Come ogni altra istituzione sociale del nostro paese a partire dal secondo dopoguerra, l'università italiana ha visto modificarsi radicalmente la propria composizione e soprattutto il proprio ruolo nella società. In che misura sono avvenuti questi cambiamenti, quali erano le idee di formazione superiore e che ruolo ha avuto la classe dirigente - politica, economica, intellettuale e accademica - del paese in relazione alle radicali trasformazioni della società italiana in atto in quegli anni? Quale connessione si realizzò fra le politiche formative e quelle economiche e occupazionali? Ripercorrendo quarant'anni di dibattito politico e accademico sull'istruzione superiore, basandosi sulle cifre ufficiali dello sviluppo universitario e confrontando quanto elaborato dalla storiografia e dalle scienze sociali, questo volume ricostruisce la storia e le conseguenze di una riforma mancata - o realizzata solo parzialmente - al pari di quanto avvenuto in altri settori cruciali dello Stato, analizzando criticamente concetti troppo spesso dati per scontati, come la definizione di «università di massa» e la funzione di formazione della classe dirigente da sempre conferita all'istruzione superiore.