Torna indietro

L'uomo che fece perdere la guerra ai nazisti. Nome in codice Jack King: l'agente segreto inglese che sconfisse Adolf Hitler

L'uomo che fece perdere la guerra ai nazisti. Nome in codice Jack King: l'agente segreto inglese che sconfisse Adolf Hitler
9,67 -25%   12,90 

Ordina ora per riceverlo giovedì 30 gennaio. 

19 punti carta PAYBACK
Brossura:
352 Pagine
Editore:
Newton Compton Editori
Pubblicato:
24/10/2019
Isbn o codice id
9788822733740

Descrizione

Nel giugno del 1940 la Gran Bretagna era l'ultimo baluardo di libertà in Europa, nonché l'obiettivo principale di Hitler. Ma nei confini del Regno Unito non tutti temevano un'invasione nazista. Tutt'altro. Nelle fabbriche, nelle officine e nei quartieri periferici c'erano uomini e donne determinati a fare qualunque cosa per agevolare l'egemonia del Fuhrer nelle isole britanniche. In quel periodo emerse la figura di un irreprensibile cittadino inglese che decise di opporsi al movimento favorevole all'arrivo del nazismo. Dotato di straordinarie capacità di diplomazia, Eric Roberts fu reclutato nel mondo dello spionaggio e penetrò nella British Union of Fascists. Fu così che il suo ruolo divenne cruciale per l'MI5, l'ente per la sicurezza militare: con il nome in codice di Jack King, costruì da solo una rete di centinaia di simpatizzanti nazisti britannici, intercettando informazioni cruciali e facendo credere a tutti di essere un ufficiale della Gestapo. Grazie a nuove fonti, del tutto inedite, la storia vera dell'agente Jack smentisce il falso mito secondo cui la Gran Bretagna non avrebbe mai potuto soccombere al fascismo e celebra il coraggio di individui che hanno protetto il proprio Paese a ogni costo.