Torna indietro

Il valore della formazione continua tra complessità e opportunità

Il valore della formazione continua tra complessità e opportunità
21,85 -5%   23,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 28 maggio. 

44 punti carta PAYBACK
Libro:
256 Pagine
Editore:
Mondadori Bruno
Pubblicato:
20/11/2008
Isbn o codice id
9788861591875

Descrizione

Oggi e ancor più domani i tempi dell'apprendere e del lavorare non possono più restare separati, ma in parte si devono sovrapporre. Il tempo per apprendere, inoltre, deve servire soprattutto ad imparare e ad imparare a lavorare; il tempo del lavoro deve diventare sempre più anche un tempo d'apprendimento delle conoscenze e delle capacità nuove e diverse, necessarie per mantenersi aggiornati e contribuire sia al proprio sviluppo individuale, sia alla competitivita dell'organizzazione di appartenenza. In un contesto del genere, le risposte del vecchio paradigma fordista che confinavano l'investimento in conoscenza in luoghi e tempi delimitati (la ricerca da un lato e l'istruzione dall'altro) non sono più sufficienti. L'apprendimento deve essere continuo, generativo, ma soprattutto deve essere interrelato alla nostra struttura cognitiva ed esperenziale. Di conseguenza, la formazione, specialmente quella aziendale, non può essere assegnata a luoghi e tempi separati rispetto ai luoghi e tempi di lavoro. Il bisogno di sapere non può essere soddisfatto con esperienze d'apprendimento saltuarie che interrompono per periodi più o meno lunghi la vita lavorativa. La formazione deve invece diventare continua e distribuita capillarmente nel tempo di lavoro, immersa e vicina al luogo di produzione, funzionale alla generazione di nuova conoscenza e nuovo sapere in prospettiva dinamica di co-creazione di nuovi schemi mentali.