Torna indietro

Il vento di Adriano. La comunità concreta di Olivetti tra non più e non ancora

Il vento di Adriano. La comunità concreta di Olivetti tra non più e non ancora
11,40 -5%   12,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 15 dicembre. 

23 punti carta PAYBACK
Brossura:
140 Pagine
Editore:
Deriveapprodi
Pubblicato:
30/09/2015
Isbn o codice id
9788865481370

Descrizione

Un sociologo, un urbanista e uno storico rileggono la straordinaria figura di imprenditore "illuminato" che fu Adriano Olivetti e la politica da lui immaginata. Cosa significa oggi, attualizzando il pensiero e l'agire di Adriano Olivetti, proporre il paradigma della "comunità concreta" a fronte della scomposizione del lavoro e dei radicali mutamenti del paradigma produttivo? Per Aldo Bonomi, oggi "comunità concreta" significa frapporsi tra flussi e luoghi, fare comunità ai tempi della simultaneità. Per Alberto Magnaghi, significa ripartire dalla terra che si fa territorio, con la radicalità della rete dei territorialisti che disegnano e progettano bioregioni. Per Marco Revelli, significa ripensare i percorsi della fabbrica olivettiana, disegnando comunità che ripartono dal "mondo dei nuovi vinti". Gli autori disegnano percorsi ai margini di quel centro del potere che in tanti vorrebbero cambiare, indicando speranza e futuro nella vitalità delle nuove comunità in gestazione, quindi della società che viene.