Torna indietro

Il vischio e la quercia. Spiritualità celtica nell'Europa druidica

Il vischio e la quercia. Spiritualità celtica nell'Europa druidica
32,30 -5%   34,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 24 agosto. 

65 punti carta PAYBACK
Brossura:
466 Pagine
Editore:
L'età Dell'acquario
Pubblicato:
07/12/2017
Isbn o codice id
9788871369013

Descrizione

Chi erano i Celti? Quali furono le loro origini? Qual è la ragione per cui ancora oggi il loro patrimonio di idee influenza la cultura europea, nonostante secoli di dominazione romana e di «monopolio» culturale cristiano? I Celti hanno fondato la propria forza su una visione sacra della vita e su una concezione «alta» di valori quali la dignità e l'onore individuali. Inoltre il loro pensiero ha aspetti di grande modernità, se si pensa che riconoscevano lo stesso valore all'uomo e alla donna e concepivano la libertà come il bene supremo. La spiritualità celtica non è una religione nel senso corrente del termine - un sistema di dogmi e norme regolato da sacerdoti -, ma piuttosto una tradizione animista, immanentista e universale, legata a un'espressione popolare che affonda le sue radici nel territorio europeo, rendendolo «abito» vivente ancora oggi. Il libro di Riccardo Taraglio, qui presentato in un'edizione rivista e aggiornata, con un indice analitico completo dei nomi delle divinità, degli autori, dei luoghi, degli incantesimi ecc., è strumento prezioso per chi desidera conoscere la cultura celtica in tutti i suoi aspetti.