Torna indietro

Il volto della folla. Soggetti collettivi, democrazia, individuo

Il volto della folla. Soggetti collettivi, democrazia, individuo
22,00

Ordina ora per riceverlo mercoledì 9 dicembre. 

44 punti carta PAYBACK
Brossura:
237 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
11/04/2019
Isbn o codice id
9788815280923

Descrizione

Unanime, istintiva, emotiva, sempre irrazionale e spesso violenta: che si tratti di assembramenti politici, religiosi o ludici, nella folla l'individuo si fonde con gli altri, forma un corpo unico e gigantesco. "Gli uomini nella folla si sentono una cosa sola" scrive Elias Canetti. Proprio per questo fa paura: perché fagocita l'individuo e il suo giudizio, distrugge la sua volontà e il suo autocontrollo. Il libro analizza il momento - l'ultimo quarto dell'Ottocento - in cui la folla viene costruita dalla psicologia collettiva e rappresentata nella grande letteratura europea, per poi porsi domande che ci riguardano da vicino: parlare di folla significa automaticamente criticare la democrazia? E possibile pensare la folla non solo in modo negativo? In che modo la folla trasforma la politica e noi stessi?