Torna indietro

Il volto fragile del potere. Religione e politica nel pensiero di Tommaso Campanella

Il volto fragile del potere. Religione e politica nel pensiero di Tommaso Campanella
20,40 -15%   24,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 23 agosto. 

41 punti carta PAYBACK
Brossura:
248 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
27/02/2015
Isbn o codice id
9788846744128

Descrizione

Attorno al tema, che da Machiavelli ai trattatisti della ragion di Stato attraversa la letteratura politica italiana, della funzione civile della religione. Campanella sviluppa una riflessione che, fra le altre cose, ambisce ad aiutare i governanti nella lotta per il mantenimento del potere, insegnando loro come prevenire o reprimere le congiure e le ribellioni. Valorizzando in tal senso il ruolo sia del pontefice, dei sacerdoti e dei predicatori, sia del timore di Dio e dell'inferno, egli - oltre a esplorare le molte potenzialità politiche della religione - mostra di aver appreso e assimilato la grande lezione di realismo impartita da Machiavelli e Guicciardini. Una lezione concernente il dovere, da parte dell'uomo politico, di muoversi sul terreno accidentato della psicologia umana, di conoscere e saper manipolare i sentimenti che spingono gli uomini ad agire, spesso a dispetto di ogni rischio e pericolo, e quelli che ne inibiscono l'azione.