Torna indietro

Il vortice dei linguaggi. Letteratura e migrazione infinita

Il vortice dei linguaggi. Letteratura e migrazione infinita
8,40 -30%   12,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 29 agosto. 

17 punti carta PAYBACK
Brossura:
160 Pagine
Editore:
Mesogea
Pubblicato:
22/10/2015
Isbn o codice id
9788846921512

Descrizione

Quante lingue si parlano in un cantiere edile della periferia parigina e quante in un centro di espulsione? La letteratura postnazionale di cui si parla in questo libro è innanzitutto la macchina di espressione di nuove esperienze politiche, linguistiche, esistenziali che non possono prescindere dal pensiero, e dal fatto, che "l'uomo è migrazione infinita". A partire dalla svolta di scritture come quelle di Joyce, di Gadda e degli scrittori caraibici E. Glissant, R. Confiant e P. Chamoiseau, Luca Salza pone al centro del suo saggio la necessità di trovare nuovi nomi, una nuova lingua per quel "Tutto-Mondo" in cui "le differenze culturali si moltiplicano per non cristallizzarsi in forme identitarie".